Il volume “Giochi enigmistici” di Vittorio Butera curato da Giuseppe Musolino è stato presentato in due manifestazioni svolte rispettivamente il 23 agosto 2022 presso la Sala consiliare del Comune di Conflenti (luogo di nascita di Vittorio Butera) e il 26 agosto nella Sala consiliare di Decollatura, luogo di residenza del curatore.

Vittorio Butera Silano
Vittorio Butera noto con lo pseudonimo “Silano”

La prima manifestazione è stata organizzata dall’Associazione Confluentes insieme al Centro Studi Vittorio Butera e all’Amministrazione comunale. L’evento ha avuto inizio col saluto a nome dell’intera Amministrazione rivolto ai presenti dal Vice Sindaco Federico Gallo che ha ricordato il vecchio legame col prof. Musolino, suo professore di Matematica e fisica al Liceo di Decollatura. Gallo ha anche evidenziato l’interesse del Comune a continuare il lavoro di valorizzazione del Poeta Vittorio Butera, con iniziative che spera possano essere realizzate al più presto. Sono seguiti gli interventi della coordinatrice dell’incontro Laura Folino dell’Associazione Confluentes, che ha rivolto il suo saluto e ricordato che la recente riedizione del volume “Canti e Cunti” di Vittorio Butera, e di Giuliana Paola, già Preside dell’Istituto comprensivo di Conflenti e Presidente del Centro Studi Vittorio Butera.

Sala consiliare di Conflenti
La presentazione nella Sala consiliare a Conflenti (CZ)

È stata poi la volta di Battista Folino del Centro Studi “Vittorio Butera”, il quale, oltre a esporre le attività svolte dal Centro anche grazie al lavoro di Vittoria Butera, grande studiosa e animatrice dello stesso, ha letto due poesie di Vittorio Butera. L’idea è stata molto gradita dal pubblico perché ascoltare versi poetici nella propria lingua madre ha sempre un magico effetto.

Il successivo intervento di Giuseppe Musolino ha delineato il percorso che l’ha portato a curare la pubblicazione del manoscritto inedito dei giochi enigmistici di Vittorio Butera (Silano). Ha spiegato la scelta di separare le soluzioni dal testo dei giochi, auspicando, ha detto, che i lettori possano cogliere l’occasione per avvicinarsi all’enigmistica classica. Ha anche rivolto un sentito ringraziamento a Giuseppe Riva (Pippo) dell’Associazione Culturale Biblioteca Enigmistica italiana “G. Panini” di Campogalliano (MO) per i tanti preziosi consigli sulla nomenclatura dei giochi. Infine c’è stato l’intervento della prof.ssa Maria Luisa Rizzo del Centro Studi V.B.la quale si è soffermata sulla storia dei quaderni inediti evidenziando quanto esteso sia ancora il materiale da studiare e pubblicare, invitando anche i giovani presenti nel pubblico ad avvicinarsi a questi temi.

Il secondo evento ha avuto inizio col saluto del Sindaco Raffaella Perri e l’intervento della Consigliera con delega alla Cultura Valentina Boccalone. Le due rappresentanti dell’Amministrazione hanno evidenziato l’attenzione verso il settore culturale che dovrebbe sfociare a breve nella riapertura al pubblico della Biblioteca comunale di Decollatura.

Sala consiliare di Decollatura 26 ago 2022
La presentazione nella Sala consiliare di Decollatura (CZ): il Sindaco Raffaella Perri, Valentina Boccalone, Giuseppe Musolino, Vittoria Butera

È seguito l’intervento di Vittoria Butera, la studiosa più competente sul Poeta conflentese per i suoi lunghi e approfonditi studi. La prof.ssa Butera ha illustrato una relazione dal titolo «La matematica, il nucleo ispiratore dell’opera di Vittorio Butera» (LINK) nella quale – anche a seguito di quanto emerso dalla “scoperta” del Butera enigmista – ha evidenziato la portata della visione matematica del mondo capace, tanto quanto l’ispirazione umanistica, di essere portatrice di creatività, poesia e, in definitiva, di bellezza.

L’intervento del curatore Giuseppe Musolino ha ripercorso la genesi del suo coinvolgimento in questo lavoro editoriale e illustrato la struttura del volume. Ha ripreso poi la suggestione inedita appena esposta da Vittoria Butera, concordando pienamente con la necessità di introdurre nuove chiavi di lettura dell’opera di Butera. Musolino ha evidenziato come già in altri casi il pensiero genericamente inteso come “matematico” è stato individuato in grandi creativi, fra i quali, ha ricordato, c’è stato Johann Sebastian Bach. È seguita anche una breve parentesi enigmistica con finalità, per così dire, “divulgative”, in cui ha illustrato alcuni esempi dei giochi simili a quelli che avrebbero trovato nel volume, evitando quelli presenti nello stesso per non rovinare la sorpresa nei lettori. Sono stati molto graditi l’indovinello di Turandot «IL “CORRIERE DELLA SERA”. E’ un noto quotidian di gran formato.»  o l’incastro di Maranello «L’ALLIEVA VUOL FREGARMI ALL’ESAME».

Infine, visto che il pubblico  gradiva questa parentesi, Musolino ha aggiunto alcuni anagrammi, in particolare quelli ispirati all’onomanzia. Per giocare sui nomi ha ricordato sia alcuni noti esempi relativi a personaggi famosi, sia – per omaggiarle – riferiti alla signore presenti. Ha proposto Vittoria Butera = tributavate ori; Valentina Boccalone = niente la bloccava, no?; Raffaella Perri = le parli, afferra e anche Raffaella Perri = per far, fra leali. Non potevano mancare quelli relativi al Comune: Decollatura = dò altra luce e a sé stesso: Musolino = luminoso.

La prof.ssa Maria Luisa Rizzo ha concluso aggiungendo a quanto già esposto nell’incontro di Conflenti, che a giudicare dal contenuto (edito e inedito) dei quaderni di Vittorio Butera ove si trovano circa 700 poesie in dialetto e oltre 1600 in italiano, andrebbe superata la classificazione di poeta dialettale visto che la maggior parte della sua produzione è in lingua nazionale.

Giuseppe Musolino
Giuseppe Musolino
Presentazione a Conflenti 23 ago 2022
Firma copie a Conflenti
La Sala consiliare di Decollatura
La presentazione a Decollatura
Valentina Boccalone, Giuseppe Musolino - a Decollatura
Valentina Boccalone e Giuseppe Musolino
Vittoria Butera
Vittoria Butera riceve l’omaggio floreale


leggi tutto

Una vicenda molto particolare avvenuta nell’Abbazia di Corazzo

E’ un articolo inserito nella rivista Lamezia Storica nel numero di agosto 2022 (pp. 42-45). Il sottotitolo è Grandezze spirituali e storie di vita molto terrena. Si tratta del racconto della vicenda — per così dire — “amorosa” di un monaco che si era invaghito di una donna che abitava e lavorava nei pressi dell’Abbazia di Corazzo. La storia, avvenuta nel 1757, ci è pervenuta attraverso il particolareggiato racconto che ne fa la stessa donna al notaio Giuseppe Antonio Greco, dal cui registro, conservato nell’Archivio di Stato di Lamezia Terme, è stato tratto il documento. Tutti i retroscena sono contenuti nell’articolo che si presenta come una finestra aperta sulla vita quotidiana di un monastero tanto famoso quanto poco studiato.


leggi tutto

Giochi enigmistici

Nel volume si trovano 187 giochi enigmistici (enigmi, indovinelli, sciarade, ecc.) con le soluzioni spiegate e commentate dal curatore Giuseppe Musolino. Da evidenziare anche la preziosa nota bio-bibliografica curata da Vittoria Butera, saggista e autrice di numerosi volumi, che sta curando con il Centro Studi Vittorio Butera di Conflenti l’edizione dei tanti manoscritti inediti che il Poeta Butera ci ha lasciato.

Le soluzioni sono presentate separatamente dai giochi in modo che i lettori possano provare da soli a risolvere i giochi, ricorrendo all’aiuto solo se lo desiderano.

 

locandina Conflenti

 

locandina Decollatura

 

presentazione Conflenti

 

Presentazione a Decollatura

 


leggi tutto