La commemorazione di Emilio Grandinetti al Comune di Decollatura

 

La commemorazione di Emilio Grandinetti si è svolta lunedì 11 agosto 2014 nella Sala consiliare del Comune di Decollatura. La numerosa partecipazione dei cittadini, nonostante la giornata particolarmente calda, ha confermato l’interesse per l’importante personaggio di cui però si era sempre saputo poco.

 

Il Sindaco dott.ssa Anna Maria Cardamone, la prof.ssa Katia Massara e il prof. Giuseppe Musolino

Il Sindaco dott.ssa Anna Maria Cardamone, la prof.ssa Katia Massara e il prof. Giuseppe Musolino

Il Sindaco dott.ssa Anna Maria Cardamone ha porto il saluto di benvenuto a tutti gli intervenuti ribadendo che le attività culturali come quella in corso sono state sempre sostenute dall’Amministrazione e che così si vuole continuare.

La prof.ssa Katia Massara durante il suo intervento

La prof.ssa Katia Massara durante il suo intervento

La prima relazione presentata è stata quella della professoressa Katia Massara, docente di Storia contemporanea presso l’Università degli Studi della Calabria, da titolo «L’emigrazione politica all’inizio del Novecento». Nella relazione la professoressa ha ripreso un tema approfondito nel corso di una lunga ricerca che ha prodotto anche diverse pubblicazioni come

  • Il popolo al confino. La persecuzione fascista in Puglia, 2 voll., 1991;
  • (con Salvatore Carbone) I socialisti siciliani schedati nel Casellario politico centrale da Crispi a Mussolini, Soveria Mannelli, Rubbettino Editore, 1993;
  • L’emigrazione “sovversiva”. Storie di anarchici calabresi all’estero, Le Nuvole, Cosenza, 2003;
  • Gli esuli calabresi fra dissenso e impegno politico, in Calabresi sovversivi nel mondo (a cura di Amelia Paparazzo), Rubbettino Editore, Soveria Mannelli, 2004, pp. 45-80

Oltre a ricostruire il contesto politico e sociale di fine Ottocento-inizio Novecento che fu alla base dell’emigrazione tout court, Massara ha avuto modo di ricordare le attenzioni cui erano sottoposti molti altri decollaturesi durante il periodo fascista, sia emigrati che residenti. Ha citato Antonio Cugnetto e Francesco Gigliotti condannati nel 1932 per aver pronunciato frasi offensive contro il regime; Saverio De Grazia residente in Canada dove si era rifugiato nel 1924; Felice Antonio Marasco, Rosarino Costanzo e così via fino a Emilio Grandinetti. La professoressa ha ribadito la necessità di manifestazioni come quella organizzata a Decollatura per trasmetter ai giovani la conoscenza di un passato che tende a essere ignorato e, col tempo, completamente dimenticato.

 

L'intervento del prof. Giuseppe Musolino

L'intervento del prof. Giuseppe Musolino

Il prof. Giuseppe Musolino ha affrontato poi in dettaglio la biografia di Emilio Grandinetti anche con l’aiuto di immagini che si possono trovare qui di seguito:

Parlando della biografia di Emilio Grandinetti, Musolino ha mostrato i documenti che hanno consentito di fissare le date dei movimenti di Emilio Grandinetti, quelli della moglie Elvira Forte e i suoi rapporti con la famiglia rimasta a Decollatura. In particolare è stata ricordata anche la figura di uno dei fratelli di Emilio, Angelo Grandinetti che fu sindaco, commissario straordinario e podestà di Decollatura dal 1920 al 1929. Le opposte ideologie dei due fratelli, separati dall’oceano e dalla militanza in fronti opposti nelle ideologie che hanno caratterizzato la prima metà del Novecento e non solo, causarono anche qualche difficoltà nelle relazioni familiari che poi il tempo ha consentito di superare.

Fra gli interventi dei parenti di Emilio Grandinetti sono da segnalare due importanti testimonianze. La prima è stata quella di Angelo Scalzo, figlio dell’ultima sorella di Emilio, Esterina, l’unico fra i presenti ad aver conosciuto lo zio quando alla fine degli anni Cinquanta del Novecento emigrò a sua volta negli Usa.

 

L'intervento di Angelo Scalzo

L'intervento di Angelo Scalzo

L’altro parente, nipote diretto in quanto figlio di Angelo Grandinetti, uno dei figli di Emilio, si chiama Richard. Nato negli Usa, circa un anno fa ha voluto compiere un viaggio alla ricerca delle origini ed è venuto a vivere a Decollatura. Ha solo un lontano ricordo del nonno che conobbe da piccolo e che vedeva come un pacifico pensionato vivere in una modesta casa di Chicago, «senza autisti e senza sfoggio», tra le piccole attività quotidiane. Richard, che parla ancora poco l’italiano, si è fatto aiutare nella lettura di un suo ricordo del nonno di cui ha imparato da grande a conoscere la grande storia.

 

La lettura dell'intervento di Richard Grandinetti

Daniela Grandinetti legge l'intervento di Richard Grandinetti

Ascolta l’audio dell’intervento di Richard Grandinetti, in parte letto da Daniela (credit: Vinicio Bonacci):
 

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Consegna attestati

Consegna attestati

 

Consegna attestati

Consegna attestati

 

Parenti che si incontrano

Parenti che si incontrano

Infine, ai parenti presenti sono stati consegnati gli attestati a ricordo di una giornata che per molti versi passerà alla storia. Dico questo perchè la manifestazione a ricordo di Emilio Grandinetti è stata certamente la prima in cui a Decollatura si è parlato di un così grande personaggio ma anche perchè segna un altro punto a favore di chi pensa che la rivisitazione della storia e la valorizzazione delle grandi figure di cui il nostro comune è così ricco è il miglior modo per costruire il futuro.

Foto ricordo

Foto ricordo

Il Sindaco, nel saluto finale, insieme ai ringraziamenti per tutti gli intervenuti, ha voluto ricordare la condizione di chi ancora per il mondo soffre per le ingiustizie e la mancanza di pace, riferendosi soprattutto alla condizione dei palestinesi di Gaza.

Ecco il video dell’intervento della prof.ssa Massara che merita di essere visto nonostante qualche imperfezione nell’audio (video di Vinicio Bonacci):

[flv width="480" height="360"]http://www.giuseppemusolino.it/wp-content/uploads/2014/08/InterventodiKatiaMassara.flv[/flv]

Quelle che seguono sono alcune foto che ha scattato Vinicio Bonacci:

Sul sito www.michelepane.it ho pubblicato un articolo con la biografia di Emilio Grandinetti

Giuseppe Musolino

Foto di Alessia Musolino

Copyright © 2014


2 Commenti

  1. Mi sarebbe tanto piaciuto esser lì anch’io. Ti ringrazio per il lavoro che hai fatto. Mio fratello e mia madre mi hanno reso partecipe dell’evento. Nei prossimi gg mio fratello dovrebbe riversare il video che ha girato e che ti invierà.
    Se e quando pensi di pubblicare materiali che riguardano la mia famiglia ti sarei grato di farmene avere una copia in modo da poter colmare un vuoto di notizie e di accadimenti che sono ansioso di conoscere.
    e poi magari quando vengo a Decollatura ne parliamo di persona….
    Gabriele

    • Giuseppe Musolino

      Caro Gabriele,
      sono io che ringrazio tutti quelli che mi hanno aiutato nella ricerca che non si presentava per niente facile. Attendo i video e le foto di tuo fratello che inserirò in questa stessa pagina. Per quanto riguarda la pubblicazione di altri materiali, ti preannuncio che sto scrivendo un articolo con la biografia di Emilio Grandinetti, arricchita di altri documenti che durante la manifestazione non ho mostrato. Lo pubblicherò sul sito dedicato a Michele Pane in cui si trovano le biografie dei suoi amici (http://www.michelepane.it/?cat=15).
      A presto

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>